dire.it – Squali senza pinne a bordo di un peschereccio spagnolo: la denuncia di Sea Shepherd

http://www.dire.it/19-10-2017/148964-squali-senza-pinne-a-bordo-di-un-peschereccio-spagnolo-la-denuncia-di-sea-shepherd/

FONTE 20-10-2017 – dire.it

Squali senza pinne a bordo di un peschereccio spagnolo: la denuncia di Sea Shepherd
ROMA  – Il 5 settembre, il peschereccio spagnolo ‘Baz’, che utilizza palamiti, è stato abbordato nelle acque territoriali dello Stato insulare centrafricano Sao Tome e Principe da parte di autorità dello Stato stesso, assistite da membri di Sea Shepherd, organizzazione che si occupa di conservazione marina, e da agenti delle forze dell’ordine provenienti dal Gabon, nell’ambito dell’operazione congiunta ‘Albacore’.
Sebbene il peschereccio facente uso di palamiti avesse un permesso di pesca per “tonno e specie affini”, spiega Sea Shepherd in una nota, “le ispezioni hanno rivelato che le stive destinate al pescato erano piene per la maggior parte di squali, in prevalenza verdesche, le quali sono classificate come ‘quasi minacciate’ dall’International union for conservation of nature (Iucn), ma c’erano anche squali mako pinna corta, classificati come ‘vulnerabili”, una sola categoria al di sotto di ‘a rischio di estinzione’”.

Translate »