Da punta Castelluccio fino al Faro di Capo Murro di Porco e continuando fino a via degli Zaffiri, in località Plemmirio, si può percorrere un sentiero naturale di circa 10 km, distribuito in più tratti. Tale sentiero è percorribile a piedi ed in bicicletta di tipo montain-bike, alternando durante il percorso tappe di riposo in zone di facile accessibilità al mare.

E’ un sentiero difficile che va  lungo la costa per km 6+6 fino a Capo Murro di Porco, sconsigliato a bambini e pattinatori, con bassi dislivelli e pendenze massime del 9%  aggirabili. La faticata viene  smorzata da un costante profumo di erbe aromatiche, da un mare azzuro  cangiante, da una costa singolare , dalla vista dell’isola di Ortigia che come una dea si distende a mare  e se si è fortunati , dalla vista  dell’Etna con i suoi pennacchi di fumo. Ad iniziare dalle Pillirina  molte le cale per una bella rinfrescata rigenerante in mare.  Chi vuol fare una passeggiata in bici, attraverso la strada provinciale che costeggia la penisola  può arrivare comodamente al faro di Capo Murro di Porco, ritornare costeggiando a sud la Costa Bianca del Plemmirio   e poco prima di arrivare al bivio  Milocca imboccare a sinistra la salita della traversa Mondello per riimmettersi attraverso Vie Malli e Isola, alla  trav. Sant’Agostino (circa 10 Km).

I percorsi organizzati dall’operatore Tour Bike sono illustrati nella immagine sottostanteStampa

Senza titolo-2

Ulteriori informazioni sono disponibili di seguito

volantinoFronte_secondaversionevolantinoretro_secondaversione

 

 

Data ultima modifica: 14/07/2016
Translate »