I Consigli di Alfio

Il Plemmirio è la casa di migliaia di animali e piante marine che vivono indisturbate. L’Area Marina Protetta è stata creata per proteggere e rendere più facile e felice la vita di pesci, granchi, meduse, molluschi, tartarughe, alghe e tante altre forme viventi.
Aiuta questi animali perché la loro sopravvivenza è importante per assicurare a tutti un futuro sano in armonia con la natura. Visita l’Area Protetta del Plemmirio, impara a conoscerla e ad amare e rispettare tutto il mare. Segui le semplici regole utili a conservare per sempre questo mondo sommerso pieno di mistero ed avventura, di nuovi amici che non aspettano altro che il tuo aiuto per salvare l’ambiente.
Come puoi aiutare a difendere l’ambiente marino?
Segui i consigli di Alfio, il simpatico cerniotto che abita nelle acque del Plemmirio.

I Consigli di Alfio:
Quando sei al mare evita di lasciare immondizia in giro e deponila negli appositi contenitori o nel bidone dei rifiuti di casa. Saranno poi smaltiti secondo le regole. Ricorda che tutti i rifiuti che si lasciano al mare, oltre ai danni all’ambiente, si ritroveranno regolarmente alla prossima gita.
E’ bello nuotare, giocare nell’acqua, correre sulla spiaggia. Pensa che il mare è la casa di tanti simpatici animali. Guarda dove metti i piedi, non catturare o uccidere povere bestioline che non ti hanno fatto nulla, piuttosto osservale ed impara a rispettarle.
Quanto esce dagli scarichi di casa ( lavandini, vasche da bagno, docce, w.c. etc.) va a finire, prima o poi, in mare. Informa i tuoi genitori che è possibile usare detersivi e saponi biodegradabili.
Attenzione! Il sapone funziona meglio se usato in piccole quantità. Un gran risparmio per la tua famiglia e un grande aiuto per l’ambiente.
Chiedi ai tuoi genitori di collaborare allo smaltimento dei rifiuti con la raccolta differenziata. Eviterai che molte cose dannose vadano a finire in mare.
Un sacchetto di plastica del supermercato, ad esempio, può soffocare ed uccidere un delfino o una balena o una tartaruga marina.

Linea diretta con il fondo del mare, Alfio ti vuol parlare:
Sono un cerniotto bambino che vive felice nel mare del Plemmirio. Vieni, con la maschera e con le pinne, a visitare la mia casa, e ti accorgerai quanto è bella e colorata, quanto è piena di vita allegra e spensierata.
Ma qualcuno, sempre più spesso, gettando rifiuti in mare, non sa che la mia casa diventerà presto un deposito di immondizia.
Io e i miei amici animali marini scompariremo e non torneremo più.
Ti racconto, allora, una storia. Frugati nelle tasche. Troverai di sicuro un fazzoletto di carta. Bene! Se lo getti in mare, prima di scomparire e non creare danni passeranno 4 settimane. Hai anche un chewing-gum, certo molto buono, che non aspetti che masticare per assaporare la sua dolcezza? Bene! Finisce in mare e tra 5 anni sarà ancora bello pronto da rimettere in bocca. Ma noi pesci non mastichiamo chewing-gum. Il quotidiano di papà e la rivista di moda della mamma se cadono in mare, permetteranno a noi pesci di leggere le ultime notizie per 6 settimane. Ma le nostre amiche pescioline ammireranno gli ultimi modelli di Armani per ben 10 mesi.
Peccato che i pesci non sanno leggere e non hanno bisogno di essere alla moda. Adesso, invece, facciamo un discorso più serio. Credo che tu sia un bambino di circa 8 o 10 anni. Facciamo 8. Bevi oggi un’aranciata o una coca-cola e butti in mare la lattina vuota davanti alla mia tana. Sai che quando avrai 18 anni e verrai a farmi visita troverai la lattina pari pari come la buttata 10 anni prima? Ti sembra giusto? E se getti in mare una bottiglia di plastica vuota sai quanti anni avrai quando scomparirà? 108!!!! Leggi questo elenco e impara quanto tempo rimangono nel mare, la mia casa, i rifiuti dell’uomo prima di decomporsi e scomparire. Pensa se noi pesci buttassimo nella tua casa i nostri rifiuti. Sarebbe contenta la tua mamma?

Un fazzoletto di carta: 4 settimane
Un giornale quotidiano: 6 settimane
Le bucce e le foglie di frutta e di verdura: 3 mesi
La stoffa e la lana: 10 mesi
Una rivista di carta patinata: 10 mesi
Un mozzicone di sigarette: 1 anno
Un chewing-gum: 5 anni
Una lattina di alluminio: 500 anni
Un fiammifero: 6 mesi
I piatti ed i bicchieri di plastica: da 100 a 1000 anni
I tessuti sintetici: 500 anni e più
Gli accendini: 100 anni
Gli assorbenti ed i pannolini: 200 anni
Le carte telefoniche: 1000 anni
Il polistirolo: 1000 anni
Il vetro (bottiglie, barattoli etc.): a tempo indeterminato

Data ultima modifica: 24/03/2015
Translate »